Torna all'elenco
ALFABETO DEL BANKING

L’analisi dell’equilibrio economico e finanziario delle imprese affidate attraverso il modello CE.BI. e i principali cambiamenti rispetto agli attuali modelli - edizione TRENTO

18CEBITN
  • Date realizzazione

    17 e 18 gennaio 2018
  • Durata

    2 giornate - 9:00/13:00 -- 14:00/17:30
  • Docenti

    Prof. Alessandro Berti
  • Luogo

    Aula Banking Care, Via G.Segantini 23 - 38122 Trento
  • Prezzo

    700.00 € + iva
  •  

Target

Personale della Banca addetto all'analisi di bilancio delle imprese che richiedono affidamenti

Obiettivi

  • consentire agli utilizzatori degli attuali modelli di analisi di bilancio adottati dalle Casse Rurali e dalle Bcc di individuare i principali indicatori dell’equilibrio economico e finanziario delle imprese affidate sulla base del nuovo modello CE.BI.;
  • agevolare il raccordo tra i modelli precedentemente adottati con i nuovi strumenti di analisi;
  • ottenere la continuità del processo logico di valutazione del merito di credito rispetto al data base in uso, al fine di rafforzare e consolidare il presidio del rischio.

Contenuti

  • l’analisi dell’equilibrio economico attraverso il modello CE.BI.: il conto economico riclassificato;
  • l’individuazione delle politiche di bilancio in assenza di costo del venduto, attraverso la variazione delle scorte e l’analisi della loro incidenza sul fatturato;
  • analisi del valore aggiunto operativo e del Margine Operativo Lordo;
  • la valutazione della consistenza e della continuità dell’EBIT nell’analisi delle performance aziendali;
  • il rapporto fra Ebit, Ebitda ed oneri finanziari: la valutazione della capacità di reddito storica;
  • analisi dei principali indicatori di tipo economico e raccordo con gli attuali modelli di riclassificazione dei bilanci in uso presso le Casse Rurali/Bcc;
  • l’analisi dell’equilibrio finanziario: il modello dell’analisi per flussi adottato da CE.BI.;
  • il significato e la costruzione della voce relativa all’autofinanziamento netto: i principali componenti dei flussi reddituali;
  • l’analisi della gestione straordinaria, finanziaria e accessoria;
  • il calcolo dei dividendi al fine della valutazione del free cash flow;
  • la variazione del capitale circolante netto funzionale (o operativo): analisi delle sue componenti e valutazione del ciclo monetario, le principali avvertenze;
  • il saldo netto dalla gestione quale misura imprescindibile di valutazione della capacità di rimborso attraverso la gestione operativa;
  • i flussi finanziari derivanti dalla gestione degli investimenti tecnici;
  • i flussi finanziari derivanti dalla gestione delle immobilizzazioni finanziarie;
  • la variazione del fabbisogno finanziario misurato attraverso il saldo finanziario netto;
  • la variazione delle fonti di finanziamento;
  • gli indicatori di sostenibilità del debito finanziario e la valutazione della congruità della struttura finanziaria adottata;
  • il raccordo nell’istruttoria, attraverso i principali indicatori, tra le conclusioni dell’analisi economica, finanziaria e patrimoniale.

Extra

Per iscrizioni: